Le scelte principali per la ripartenza

6 ottobre

Le Camere di Commercio di Trento e di Bolzano hanno indicato le 10 opere ritenute prioritarie, per 12 miliardi di investimenti.

l’Adige-06.10.2022-09

13 settembre

Udienza a Confindustria, senza esponenti politici; molti gli spunti offerti dal Papa sulle principali questioni al centro del dibattito

Avvenire_20220913

14 maggio

Al forum Ambrosetti di Sorrento prende forma il piano di rilancio del Sud

leggi gli articoli del Corriere della Sera

13 maggio

Torna in evidenza il potenziale marittimo, di cui l’Italia è largamente dotata, in gran parte inespresso. Confindustria ha presentato ieri una corposa proposta dal titolo “Progetto Mare”

leggi l’articolo de Il Sole 24 ore

10 maggio

La Commissione parlamentare antimafia ha richiamato l’attenzione sui rischi di infiltrazione, alla luce dei fatti già accertati e di alcune circostanze specifiche, riguardanti il comparto turistico alberghiero e l’economia sussidiata.

l’Adige-10.05.2022-13

5 marzo

PPP : Parternariato pubblico – privato; strumento per la realizzazione di opere pubblico coinvolgendo i privati. Varie le opere che  si potrebbe pensare di realizzare a Trento ed in Provincia.

l’Adige-05.03.2022-17

12 febbraio

FBK ha un articolato programma di attività nell’ambito del PNRR, per la ripresa del Paese.

leggi l’intervista del Corriere del Trentino al Presidente Profumo

31 gennaio 2022

Il blocco alla circolazione dei crediti introdotto dal decreto sostegni ter, mette a serio rischio il rilancio del comparto edilizio innescato dal Superbonus 110%, con conseguenze anche per i contratti già stipulati.

Italia oggi fa il punto della situazione.

Superbonus al capolinea

27 gennaio 2022

Al Convegno sul PNRR organizzato dall’Ordine degli ingegneri di Trento, aperto dall’intervento del ministro Giovannini, si è fatto il punto sui finanziamenti per la nostra provincia; quelli già stanziali ed i bandi che si apriranno a breve cui sarà possibile aderire.

l’Adige-27.01.2022-15

22 gennaio 2022

Con la nomina del Commissario, parte la Commissione per il piano dei trasporti e della logistica

leggi l’articolo de Il Sole 24 ore

10 gennaio 2022

Tra le varie misure, nel PNRR è previsto anche un “Piano Marshall” dei porti, per il potenziamento del comparto della logistica, che per l’Italia presenta forti potenzialità. Ne riferisce il supplemento Affari e Finanza.

leggi l’articolo

22 dicembre 2021

Per il Trentino sono stati già stanziati 58 milioni del PNRR. Ne riferisce il Corriere del Trentino

leggi l’articolo

11 dicembre

Stangata verde sulla casa – Il quotidiano La Verità fa un’analisi dell’impatto che la proposta di direttiva europea avrebbe sul comparto edilizio, in un contesto economico ancora pesantemente segnato dalla crisi sanitaria.

leggi l’articolo

6 dicembre

Per Armani, AD di Iren, la sfida più difficile per l’impiego die fondi del PNRR è cambiare la P.A.

leggi l’intervista ad Affari e Finanza

17 novembre

Il Presidente della Confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica sollecita un quadro normativo per far crescere il settore, che rappresenta un asset fondamentale dell’intera nazione.

leggi l’articolo de Il Sole 24 Ore

leggi l’articolo di Milano Finanza

15 novembre

Il quotidiano La Repubblica fornisce oggi un quadro dei risultati raggiunti dal porto di Gioia Tauro e delle prospettive di ulteriore sviluppo

leggi l’articolo

Il Sole 24 ore aveva pubblicato ieri un articolo che prospetta l’utilità di un’organizzazione strutturata dei porti italiani, assieme ad uno greco.

leggi l’articolo sulla strategia per i porti

31 ottobre

A fronte dei 2 miliardi e più chiesti per una molteplicità di interventi, alla Provincia di Trento risultano ad oggi assegnati solo 239 milioni.

l’Adige-31.10.2021-13

17 ottobre

Tra le varie prospettive su cui puntare il Pnrr non potrà che guardare allo sviluppo del meridione, per ridurre il divario con il centro-nord,

In tale prospettiva Il Sole 24 ore avanza l’idea di rilancio della logistica, in particolare del potenziamento del Porto di Gioia Tauro

leggi l’articolo

14 ottobre

All’assemblea di Confindustria Trento, il Presidente Manzana presenta la propria analisi e le proposte per lo sviluppo del Trentino, fermo da 20 anni.

l’Adige-14.10.2021-14

11 ottobre

Andrea Tomasi propone un’articolata analisi delle trasformazioni che abbiamo davanti; la transizione ecologica e quella digitale. Prospettandone rischi e sfide, ma soprattutto richiamando la centralità dell’uomo.

Leggi l’articolo di Andrea Tomasi

 

7 settembre

In un’intervista ad Economy Sestino Giacomoni, Presidente della Commissione di Vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti, chiarisce il ruolo di motore di sviluppo dell’Istituto, augurandosi che possa diventare un vero fondo sovrano.

leggi l’intervista a Giacomoni

10 agosto

Il Sole 24 Ore propone un’analisi del piano per lo snellimento della P.A., previsto nel PNRR e molto apprezzato dall’UE. In particolare dei 1.000 professionisti previsti per l’eliminazione die colli di bottiglia.

leggi il servizio

Sul Corriere del Trentino, il prof. Andreaus esamina lo strumento del project financing, evidenziandone i rischi per la PA, soprattutto in assenza di specifiche competenze in ambito finanziario.

leggi l’articolo

7 agosto

Dopo la riforma Cartabia il governo è chiamato ad affrontare un altro nodo spinoso : la legge sulla concorrenza. Per recepire una serie di indicazioni e di sollecitazioni da troppo tempo accantonate e non più rinviabili, ma che dovrà vincere resistenze corporative molto forti, che hanno spesso prevalso sulle istante delle associazioni dei consumatori e dell’Autorità per la Concorrenza ed il Mercato.

leggi l’articolo di Milano Finanza

L’Adige di oggi torna sul problema del rischio per molti alberghi di finire all’asta, rischio che interesserebbe un numero enorme di strutture, per gestire il quale il fondo da 25 milioni messo a disposizione dalla PAT non sarebbe assolutamente sufficiente

leggi l’articolo de l’Adige

2 agosto

In un’intervista Giulio Sapelli chiarisce la propria visione del Pnrr; precisando in particolare che a suo modo di vedere nessuno lo rispetterà.

leggi l’intervista rilasciata a La Verità

21 luglio

Situazione molto delicata per le strutture turistiche (alberghiere) del Trentino. Urgente l’istituzione del Fondo da 25 milioni per preservarle da acquisizioni (decisamente) poco trasparenti.

l’Adige-21.07.2021-08

5 giugno

Pe il Ministro Giovannini, titolare del dicastero appalti e mobilità sostenibile, intervenuto al Festival dell’Economia, l’applicazione del Pnrr sarà una rivoluzione per l’Italia.

l’Adige-05.06.2021-11

3 giugno

L’Adige di oggi offre un’analisi dei rischi a livello locale; di penetrazione mafiosa nelle attività economiche, tenuto conto delle inchieste pregresse, ed eversive, per azioni da parte di componenti sia anarchiche che estremiste.

l’Adige-03.06.2021-10

10 maggio

Il Fatto Quotidiano pubblica oggi il commento critico di 2 tecnici del trasporto agli interventi di potenziamento dell’Alta Velocità previsti nel Pnrr

leggi l’articolo

6 maggio

Italia Oggi propone un’analisi critica del Pnrr predisposto dall’Italia, che da un raffronto con quello francese risulterebbe molto carente.

raffronto tra i Pnrr italiano e francese

27 aprile

In un comunicato stampa Slow Food critica il Pnrr, così come presentato ritenendo che “Questo Pnrr è un piano di ammodernamento di un modello di sviluppo insostenibile, non promuove la transizione ecologica e non affronta alla radice le cause delle crisi che stiamo vivendo”

Limiti dovuti forse ai tempi stretti che non consentono confronto ed il dibattito che avrebbe meritato.

Formulando però alcune proposte che potrebbero essere recepite in fase di attuazione.

leggi il comunicato stampa di Slow Food

24 aprile

L’Adige fa oggi il punto sugli interventi previsti nel PNRR e quelli che potrebbero esservi fatti rientrare

l’Adige-24.04.2021-11

6 aprile

Attenzione particolare dovrà essere posta alle infiltrazioni mafiose, rischio cui sono esposte molte aziende dalla pandemia. Ne riferisce il rapporto della Dna che al nostro territorio dedica uno specifico capitolo, precisando che “non è la mafia che cerca l’economia, ma l’economia che trova nella criminalità occasione di rilancio”.

l’Adige

18 marzo

L’ass. Spinelli è fiducioso sui Fondi del Recovery Plan per finanziare alcune delle 32 proposte presentate. Favori gli ambiti del digitale e dell’idrogeno, in cui vantiamo specifiche competenze. Nel riferisce oggi l’Adige.

l’Adige-18.03.2021-09

6 marzo

Un articolo de il Quotidiano del Sud illustra il Piano Sud tutto nuovo che la neo ministra Carfagna intende presentare, che dovrebbe costituire specifico capitolo all’interno del PNRR

leggi l’articolo

4 marzo

In Trentino si profila la necessità di ridefinire l’assetto di due delle principali realtà pubbliche preposte allo Sviluppo del territorio : Trentino Sviluppo e Patrimonio del Trentino.

Con l’incorporazione della seconda nella prima e la ridefinizione della governance di trentino Sviluppo, attualmente priva di un direttore generale, con tre direttori ed importanti deleghe a Presidente e Vice.

Ne riferisce oggi la stampa locale.

leggi gli articoli

2 marzo

In un’intervista al Corriere della Sera la neo Ministra per il Sud chiarisce il proprio punto di vista, in particolare l’enorme disponibilità di fondi per spendere i quali servono i progetti giusti.

leggi l’intervista alla ministra per il Sud

13 febbraio

Inarcassa (Ente previdenziale degli ingegneri ed architetti liberi professionisti) ha presentato le osservazioni al PNRR

PNRR_documento Fondazione Inarcassa

11 febbraio

Leonardo Becchetti firma l’editoriale di Avvenire di oggi, nel quale richiama l’attenzione sul tema fondamentale della transizione ecologica, che deve essere alla base e coordinare di tutte le principali scelte

Non sciupiamo l’occasione

5 febbraio 2021

In occasione delle consultazioni per la formazione del nuovo Governo da parte di Mario Draghi segnaliamo con piacere il discorso che il Presidente incaricato ha tenuto a Trento il 13 settembre 2016, in occasione della consegna del premio Alcide Degasperi.

leggi l’intervento di Mario Draghi

Il Corriere del Trentino fornisce un quadro delle questioni aperte con Roma, che costituiscono il dossier di Trento per Draghi

leggi l’articolo

Segnaliamo altresì la registrazione dell’intervento che Mario Draghi a tenuto al Meeting per l’amicizia dei popoli, Rimini il 18 agosto 2020

Vedi l’intervento di Mario Draghi al Meeting di Rimini

4 febbraio 2021

La DC esprime pieno sostegno alla decisione del Presidente Mattarella per l’incarico a Mario Draghi

leggi il comunicato della Democrazia Cristiana

All’inizio delle consultazioni del Presidente incaricato Draghi, un articolo di Milano Finanza fornisce un quadro dei vari (importanti) altri dossier aperti a Palazzo Chigi

leggi l’articolo

30 gennaio 2021

Mauro Magatti firma l’interessante editoriale di Avvenire, dove pone la questione delle scelte fondamentali alle quali è atteso il Paese, entrato paradossalmente in crisi sull’utilizzo delle ingenti somme messe a disposizione dall’Europa, circostanza che si spera non sia da paragonare ai destini tragici cui spesso vanno in contro le persone dopo vincite esorbitanti

Leggi l’editoriale di Avvenire

27 gennaio 2021

Segnaliamo un articolo del Quotidiano del Sud che premettendo come la ripartenza non possa prescindere dal rilancio del sud, indica nella logistica il comparto specifico su cui puntare, per valorizzare il potenziale di un “mare di scambio” su cui si affacciano economie giovani e dinamiche

Leggi l’articolo

16 gennaio 2021

Avvenire dedica oggi l’editoriale alla questione industriale, fornendone un quadro complessivo semplice e chiaro.

Molte sono le questioni aperte, da Alitalia, ad Autostrade, Ilva, ecc…

Leggi l’editoriale di Avvenire

14 gennaio 2021

Prima della crisi, il Governo ha inserito nel Recovery Plan alcuni progetti chiesti dalla PAT; in particolare sull’intelligenza artificiale, l’idrogeno e le circonvallazioni TAV di Trento e Rovereto.

Ne riferisce il Trentino

Leggi gli articoli

6 dicembre

In un’intervista al Trentino, Ezio Amistadi si augura che lo stop allo sci sia possa essere di stimolo per l’adozione di modelli diversi per lo sviluppo del turismo, che finora orientato verso quello di massa, con i chiari limiti che questo presentava.

Leggi l’intervista ad Ezio Amistadi

5 dicembre

In un’intervista a Milano Finanza il ministro Amendola chiarisce come saranno utilizzati i 207 miliardi del Recovery Fund

Come spenderemo i soldi europei

2 dicembre

In merito alla proposta di istituzione una patrimoniale, almeno per gli importi maggiori, Avvenire pubblica oggi un’intervista ad un tributarista, che ne illustra le criticità, la necessità piuttosto di istituire un’anagrafe dei patrimoni.

Commento critico all’ipotesi Patrimoniale ed al sistema tributario italiano

29 novembre

In un’intervista l’ass. Spinelli chiarisce la posizione della PAT nel contesto molto difficile venuto a determinarsi con la pandemia.

Trentino – Dibattito sul Recovery Fund

23 novembre

Dopo gli annunci in serie delle case farmaceutiche, ha fatto discutere i dubbi esternati da Andrea Crisanti, virologo di Padova, che chiarisce il proprio parere in una lettera al Corriere della Sera.

La posizione di Crisanti sul vaccino anti -Covid

16 novembre

Uno studioso dei territori alpini avanza un’interessante proposta per l’utilizzo del Recovery Found, focalizzata sul rilancio dei territori di montagna

Investire nella tecnologia per ripolare le montagne

22 ottobre

Leonardo Becchetti – Fondo sovrano per lo sviluppo

30 agosto

Dipendenti pubblici privilegiati. Il governo pensi alle partire IVA

2 luglio

Vittadini e la finanza sostenibile per ottenere i fondi UE

17 giugno

Gli effetti sul comparto industriale di Rovereto

4 giugno

Ettore Bonalberti propone un’analisi sociale ed economica del contesto venutosi a creare dopo la pandemia ed un quadro delle sfide che si prospetto e le proposte per vincerle.

Crisi sociale e crisi di sistema

27 maggio

Aiuti auspicabili dalle amministrazioni comunali

10 maggio

In un’intervista rilasciata a Il Giornale, Giulio Sapelli esprime forti riserve sugli interventi prvisti dall’esecutivo per far fronte alla crisi economica

Così disprezzano il meglio dell’Italia

9 maggio

Milano Finanza riserva l’editoriale di oggi alle questioni principali oggi sul tappeto : il finanziamento del debito pubblico causato dalla pandemia, la sburocratizzazione ed il rilancio dell’edilizia.

Orsi e Tori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi