A22 – rinnovo della concessione

25 luglio

Ad una settimana dalla scadenza, l’affidamento diretta sembra a Rischio. Il Corriere del Trentino fa il punto della situazione

leggi l’articolo

24 luglio

Trento e Bolzano trovano un alleato nel presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini.

Per riportare alla ribalta l’ipotesi della finanza di progetto, praticabile trattandosi (secondo i proponenti) di una nuova concessione e non di rinnovo dell’esistente. Si tratterebbe del progetto per la realizzazione di un corridoio green, perfettamente in linea con il Pnrr; progetto da mettere poi a gara nella quale A22 avrebbe però garantito il diritto di prelazione.

l’Adige-24.07.2021-12

22 luglio

Ecco che spuntano iniziative di altri soggetti; CAV (Concessioni Autostradali Venete) incassa un passaggio parlamentare a le favorevole. Ne riferisce L’Adige.

l’Adige-22.07.2021-13 Leggi tutto “A22 – rinnovo della concessione”

La sfida cui è chiamata Marta Cartabia, nuovo ministro della giustizia

Intendiamo seguire un’importante sfida che il nuovo governo sembra determinato ad affrontare, di cui da troppo tempo se ne ravvisa la necessità ma che finora nessuno sembra essere riuscito a portare avanti

Referendum Giustizia  la DC sostiene la raccolta delle firme

leggi il comunicato su sito nazionale

25 luglio

Il Consiglio nazionale forense chiarisce il proprio punto di vista sulla riforma proposta dalla ministra Cartabia. Tra le richieste un consistente aumento del numero di magistrati, ordinari ed onorari.

Leggi l’articolo del Il Sole 24 Ore

24 luglio

La ministra Cartabia interviene al congresso straordinario forense, per chiedere la collaborazione di ciascuno dei 240.000 avvocati italiani.

Per dichiararsi disponibile a rivedere quei punti della riforma che da settimane l’Avvocatura contesta.

leggi l’articolo de Il Sole 24 Ore Leggi tutto “La sfida cui è chiamata Marta Cartabia, nuovo ministro della giustizia”

Ddl Zan : molte controindicazioni

21 luglio

In Ungheria Orban convoca referendum sulla controversa la legge contro la pedofilia – così chiamata dall’esecutivo – considerata dall’Ue anti-Lgbtq, legge da poco entrata in vigore. Ne riferisce il sito della Rai.

leggi l’articolo

18 luglio

Sul numero di giugno de Il Laboratorio Marco Margrita evidenzia l’importanza dell’intervento Vaticano nel dibattito sul disegno di legge; intervento che consente un dibattito libero che altrimenti non ci sarebbe stato.

leggi l’articolo Leggi tutto “Ddl Zan : molte controindicazioni”

Le scelte principali per la ripartenza

21 luglio

Situazione molto delicata per le strutture turistiche (alberghiere) del Trentino. Urgente l’istituzione del Fondo da 25 milioni per preservarle da acquisizioni (decisamente) poco trasparenti.

l’Adige-21.07.2021-08

5 giugno

Pe il Ministro Giovannini, titolare del dicastero appalti e mobilità sostenibile, intervenuto al Festival dell’Economia, l’applicazione del Pnrr sarà una rivoluzione per l’Italia.

l’Adige-05.06.2021-11 Leggi tutto “Le scelte principali per la ripartenza”

La partita delle concessioni idroelettriche in scadenza

A fine 2020 in Trentino scadranno 16 grandi concessioni di derivazione idroelettrica, comprese quelle che la nostra Provincia controlla a scavalco con il Veneto (vedi Bussolengo e Chievo). Di qui al 2025 tutte dovranno essere rinnovate.

La riassegnazione delle concessioni è materia che dovrà essere regolamentata dalla Provincia, essendo una sua competenza primaria, intervenendo con provvedimenti legislativi entro marzo 2020.

L’impegno si preannuncia molto gravoso, per la complessità e la poca chiarezza del quadro di riferimento ed i molteplici aspetti coinvolti : tecnici, ambientali ed economici.

10 luglio

L’Adige fa oggi il punto sul dibattito relativo alla legge provinciale sul rinnovo delle piccole concessioni, impugnata dal governo, segnalando anche la richiesta di Assoidroelettrica

leggi gli articoli

5 luglio

Rettifiche nei criteri di riassegnazione delle concessioni, piccole, medie e grandi Leggi tutto “La partita delle concessioni idroelettriche in scadenza”