Costituzione della Federazione Popolare dei Democratici Cristiani.

4 maggio

In un articolo su Il Popolo il Vicesegretario DC Bonalberti cerca di analizzare le ragioni del blocco del percorso di costituzione della Federazione, suggerendo una strada alternativa, quella cioè di ripartire dal basso così da superare i condizionamenti dei singoli.

Leggi l’invito a ripartire dal basso

27 febbraio

Nella relazione introduttiva alla direzione nazionale della DC il Segretario politico nazionale affronta anche il tema della Federazione, precisando gli orientamenti auspicabili per un rapido avanzamento del progetto, nel nuovo contesto venutosi a creare posto che “Il vecchio modello di alleanze che ha determinato una crisi di sistema è ormai usurato”.

In vista del congresso, da tenere non appena la condizione sanitaria lo consenta.

leggi la relazione del Segretario Renato Grassi Leggi tutto “Costituzione della Federazione Popolare dei Democratici Cristiani.”

La sfida cui è chiamata Marta Cartabia, nuovo ministro della giustizia

Intendiamo seguire un’importante sfida che il nuovo governo sembra determinato ad affrontare, di cui da troppo tempo se ne ravvisa la necessità ma che finora nessuno sembra essere riuscito a portare avanti

3 maggio

Si conta di allargare il campo della mediazione per risolvere alcune criticità dei procedimenti civili

Ne riferisce oggi Il Sole 24 Ore

Leggi l’articolo

25 aprile

In una lunga intervista a Massimo Giannini, la ministra Cartabia chiarisce il proprio punto di vista rispetto a ciascuno dei molti problemi della Giustizia

Precisando innanzitutto che la riforma della giustizia è condizione sine qua non per poter accedere ai fondi del Next Generetion EU.

Avendo ben chiaro inoltre come un migliore sistema della giustizia possa avere notevoli risvolti sull’economia.

leggi l’intervista alla Ministra Cartabia

19 aprile

Il prof. Franco Coppi, tra i più noti penalisti italiani, ha rilasciato un’interessante intervista in cui affronta le principali criticità della giustizia, così come gli strumenti che la politica avrebbe a disposizione

leggi l’intervista a Franco Coppi Leggi tutto “La sfida cui è chiamata Marta Cartabia, nuovo ministro della giustizia”

La partita delle grandi concessioni idroelettriche in scadenza

A fine 2020 in Trentino scadranno 16 grandi concessioni di derivazione idroelettrica, comprese quelle che la nostra Provincia controlla a scavalco con il Veneto (vedi Bussolengo e Chievo). Di qui al 2025 tutte dovranno essere rinnovate.

La riassegnazione delle concessioni è materia che dovrà essere regolamentata dalla Provincia, essendo una sua competenza primaria, intervenendo con provvedimenti legislativi entro marzo 2020.

L’impegno si preannuncia molto gravoso, per la complessità e la poca chiarezza del quadro di riferimento ed i molteplici aspetti coinvolti : tecnici, ambientali ed economici.

1 maggio

Ridefinite le cariche di Dolomiti Energia Holding; in particolare i rapporti tra gli azionisti di minoranza. Sul tavolo restano invece tutti i nodi irrisolti.

l’Adige-01.05.2021-14

16 aprile

Approvata la legge per il rinnovo delle concessioni fino a 3.000 kW

l’Adige-16.04.2021-15 Leggi tutto “La partita delle grandi concessioni idroelettriche in scadenza”

Imprese di comunità – Tesi di laurea vincitrice del premio nazionale Argis

Giulia Arer, 25enne ha centrato sulla propria terra la Tesi di laurea dal titolo “Welfare di comunità, partecipazione e sviluppo locale. Costruire un’impresa di Comunità in Vallarsa: una sfida possibile?”.

Tesi con cui oltre a laurearsi a pieni voti presso l’Università di Trento, si è anche aggiudicata il premio Argis (Associazione di ricerca per la governance dell’impresa sociale) 2020, dedicato ad una tesi di laurea sull’evoluzione del terzo settore e delle imprese sociali.

l’Adige-30.04.2021-29