L’impegno dei cattolici in politica

La “questione” dell’impegno politico del laicato cattolico è al centro di una riflessione che lambisce e attraversa movimenti, associazioni e la stessa gerarchia ecclesiastica. L’unità dei cattolici sembrava definitivamente accantonata. Il comporsi di nuove articolazioni della società, i cambiamenti intervenuti avevano spinto una consistente realtà proveniente dalla Democrazia Cristiana a chiudere una fase storica e aprirne un’altra.

Leggi tutto “L’impegno dei cattolici in politica”

La ripresa dei lavori parlamentari

Con la fine della parentesi estiva riprendono i lavori parlamentari. All’ordine del giorno i provvedimenti dello ” ius soli”, dei vitalizi parlamentari e del sistema elettorale. Un trittico legislativo complesso. Per lo “ius soli” vi sono all’interno della maggioranza visioni contrapposte legate a tutta la problematica delle immigrazioni, non risolta. Il nodo vero dei vitalizi non è il “quantum” economico che potrebbe essere definito con realismo, responsabilità e saggezza, ma è il ruolo del Parlamento che si intende svuotare.

Leggi tutto “La ripresa dei lavori parlamentari”

Riflessioni d’autunno per l’area cattolica e popolare

Nei prossimi due mesi sono in programma un numero rilevante di incontri, seminari di studio, e convegni, organizzati da vari movimenti, gruppi, associazioni dell’area cattolica, espressione di un fermento che non si aveva da tempo. Un fermento che la recente intervista del card. Bassetti, Presidente della CEI a “La Repubblica”, con la quale si confermava l’’urgenza di un impegno politico dei cattolici italiani, può e deve aver favorito.

Siamo in presenza, probabilmente, di una nuova fase, caratterizzata da una più precisa volontà di ricomporre ciò che è stata la frantumazione sul piano politico e culturale dei cattolici dopo la fine della DC.

Leggi tutto “Riflessioni d’autunno per l’area cattolica e popolare”

Il futuro dei cattolici in politica

Sono stato attratto dal titolo del libro del prof Fabio Torriero: “Il futuro dei cattolici in politica”, editato da Giubilei Regnani (Gennaio 2017) e, letto l’interessante saggio, ho deciso di organizzare un incontro dibattito con l’autore, a Mestre  il prossimo 20 Ottobre.

Si parte  dalla constatazione che “I cattolici, con lo Scudo Crociato, hanno sperimentato i lunghi anni dell’unità politica. Poi, il ventennio dell’unità sui valori (lo schema Ruini). Ma la secolarizzazione non è stata fermata. E’ possibile, sotto il pontificato di papa Francesco, tornare a parlare di credenti impegnati? Per l’autore sì, a patto che superino i loro vulnus: il privatismo, la mancanza di coscienza pubblica, la “sindrome guelfa” (la sudditanza verso i vescovi pilota), e la “sindrome ghibellina” ( un’idea neutrale e sbiadita di laicità)“.

Leggi tutto “Il futuro dei cattolici in politica”

Manovre di schieramento prima del voto

In attesa di conoscere quale sarà la nuova legge elettorale, assistiamo a grandi manovre negli schieramenti politici presenti nel Parlamento dei “nominati illegittimi” e nel governo, retto da una maggioranza sostenuta dai “mercenari della transumanza parlamentare”.

Nei primi, c’è l’inquietudine di chi si sente tremare la “carega” sotto il sedere, ragione di continui spostamenti verso il raggruppamento considerato più affidabile, mentre nel governo si assiste a una sotterranea battaglia di Renzi nei confronti del presidente Gentiloni, terrorizzato “il giovin signore fiorentino” da ciò che potrebbe accadergli con le elezioni regionali in Sicilia e dal perdurare del governo sino alla scadenza della prossima primavera.

Leggi tutto “Manovre di schieramento prima del voto”